A Positive Start to the Second Half of 2018 for Emerging MarketsJul 31, 2018

Punti chiave

Three Things We’re Thinking About Today

  1. The left-wing coalition headed by Andrés Manuel López Obrador (AMLO) won by a landslide in Mexico’s general election. We do not expect a radical change in terms of Mexico’s fiscal or central bank policy as a result of AMLO’s win. Overall, we continue to have a positive outlook for the country. High consumer confidence, combined with a gradual disinflation process, a healthy labor market and credit availability, should help support private consumption this year. If the new administration can deliver on its promises and still preserve solid economic fundamentals, we could see healthy growth in Mexico this year and in 2019.
  2. The recent market correction across emerging markets has made valuations even more attractive, helping us find interesting opportunities related to secular technological trends. Growth in the e-commerce sector, for example, continues to accelerate, gaining an increasing share of the retail market in countries such as China and India. We believe the long-term growth of ecommerce companies hinges on their ability to scale and increase their market penetration. More importantly, these companies are using innovation to their advantage to disrupt traditional business models in other industries such as transportation and health care to pursue new revenue streams.
  3. We believe China’s deleveraging process has been more orderly than may appear at first glance. The fact that regulators allow banks to report non-performing loans reflects their confidence in the system’s ability to bear those losses. We remain positive on China’s overall growth trajectory. Some observers estimate that the trade war and other issues could shave up to 100 basis points off China’s gross domestic product (GDP) growth, but this is not much considering that growth is still expected to exceed 6%. We continue to favor companies that stand to benefit from structural trends like e-commerce, growing affluence and premiumization.

INFORMAZIONI LEGALI IMPORTANTI

Il presente materiale è d’interesse generale e non deve essere considerato una consulenza individuale in materia di investimenti, né una raccomandazione o sollecitazione ad acquistare, vendere o detenere un titolo o ad adottare qualsiasi strategia di investimento. Esso non costituisce una consulenza legale o fiscale.

Questo documento è da intendersi unicamente di interesse generale e non costituisce alcun consiglio di tipo legale o fiscale e nemmeno un’offerta di azioni o un invito a richiedere azioni di alcuna delle SICAV di diritto lussemburghese Franklin Templeton Investment Funds. Nulla nel presente documento deve essere interpretato come una consulenza di investimento.

Le performance passate non sono indicazione o garanzia di performance future. Il valore degli investimenti e qualunque rendimento da essi ricevuto può subire rialzi e ribassi; di conseguenza, gli investitori potrebbero non recuperare l’intero ammontare del proprio investimento. Un investimento in Franklin LibertyQ ETF comporta rischi che sono descritti nel prospetto informativo e nel relativo Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Nei mercati emergenti, i rischi possono essere maggiori rispetto ai mercati sviluppati. Le fluttuazioni valutarie potrebbero influire sul valore degli investimenti esteri. Nell’investire in un fondo denominato in una valuta estera, anche la performance dell’investimento potrebbe risentire delle fluttuazioni valutarie. Dove un fondo investe in uno specifico settore o area geografica, i rendimenti possono essere più volatili rispetto ad un fondo più diversificato. Non vi è alcuna garanzia che il Comparto consegua il proprio obiettivo.

I Franklin LibertyQ ETF non possono essere offerti o venduti, direttamente o indirettamente, a soggetti residenti negli Stati Uniti d’America o in Canada. Gli ETF sono negoziati come titoli azionari, il loro valore di mercato è soggetto a fluttuazioni e possono essere scambiati a prezzi superiori o inferiori al loro valore patrimoniale netto. Le commissioni di intermediazione e le spese degli ETF ridurranno i rendimenti.

Regno Unito: Pubblicato da Franklin Templeton Investment Management Limited, Cannon Place, 78 Cannon Street, London EC4N 6HL. Autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FCA).

Germania: Pubblicato da Franklin Templeton Investment Services GmbH, Mainzer Landstraße 16, D-60325 Francoforte sul Meno, Germania. Autorizzato in Germania da IHK Frankfurt M., Reg. no. D-F-125-TMX1-08.

Pubblicato da Franklin Templeton International Services S.à r.l., Succursale Italiana - Corso Italia, 1 - 20122 Milano - Tel: 39 0285459 1 - Fax: 39 0285459 222 - Numero Verde 800915919

© 2018 Franklin Templeton Investments. Tutti i diritti riservati.