La Storia

Dall’essere riconosciuta come una delle migliori aziende di piccole dimensioni in America Franklin Templeton è diventata un’organizzazione di gestione degli investimenti considerata tra le prime a livello globale. Offriamo ai clienti una prospettiva preziosa sviluppatasi in sei decenni di esperienza, abilità negli investimenti e crescente portata globale.

Rupert H. Johnson

Anni 1940

L’azienda fu fondata nel 1947 a New York da Rupert H. Johnson Senior, che gestiva una ditta di intermediazione retail di successo da un ufficio a Wall Street. Diede all’azienda il nome del padre fondatore degli USA Benjamin Franklin, perché Franklin incarnava gli ideali di frugalità e prudenza quando si trattava di risparmio e investimento. La prima linea dell’azienda di fondi comuni di investimento, Franklin Custodian Funds, era una serie di fondi azionari e obbligazionari gestiti in modo conservativo e progettati per interessare alla maggior parte degli investitori.

Charles B. Johnson

Anni 1950

Dopo che Rupert Senior andò in pensione, suo figlio, Charles B. Johnson (Charlie), gli successe come presidente e direttore generale nel 1957 all’età di 24 anni. C’era solo un gruppetto di dipendenti a quel tempo e i fondi avevano in gestione asset totali per 2,5 milioni di dollari. Franklin nuotava controcorrente perché le compagnie di assicurazione dominavano i mercati di investimento del ceto medio, ma Charlie era convinto di avere una bella storia da raccontare.

Bull and bear markets

Anni 1960

Per i primi anni ’60 la determinazione di Charlie e del suo team stava dando i suoi frutti e l’azienda stava crescendo, seppur lentamente. Era una lotta per far fronte alle richieste giornaliere dell’azienda e Charlie continuava a ricoprire più ruoli – gestore di fondi comuni di investimento e responsabile commerciale. Rupert Johnson Junior, il fratello di Charlie, si unì all’azienda nel 1965 e anch’egli assunse ruoli multipli. Un decennio di cicli al rialzo e al ribasso estremi, gli anni ’60 furono un periodo emozionante per essere nel settore.

Franklin Resources Common Stock Certificate

Anni 1970

Franklin diventò pubblica nel 1971, il che diede a Charlie e al team il capitale necessario per far crescere l’azienda e posizionarla per il futuro. Nel 1973 l’azienda acquisì la Winfield & Company, a San Mateo, impresa di investimenti con sede in California, e trasferì gli uffici Franklin da New York alla California. L’organizzazione aveva in tutto quasi 250 milioni di $ in capitale gestito e circa 60 dipendenti. Nel 1979 il Franklin Money Fund iniziò una crescita improvvisa che lo rese il primo fondo Franklin da un miliardo di dollari e lanciò la straordinaria crescita degli asset dell’azienda negli anni ’80.

New York Stock Exchange

Anni 1980

Iniziando nel 1980, gli asset totali in gestione dell’azienda si raddoppiarono (o quasi) ogni anno per i successivi sei anni. I titoli azionari dell’azienda iniziarono ad essere scambiati alla Borsa di New York nel 1986 sotto il simbolo di teleborsa “BEN”. Nello stesso anno l’azienda aprì il suo primo ufficio fuori dal Nord America a Taiwan. Nel 1988 Franklin acquisì la L.F. Rothschild Fund Management Company. Gli asset in gestione per Franklin passarono da poco più di 2 miliardi di dollari nel 1982 a oltre 40 miliardi di dollari nel 1989 (la crisi del 1987 ebbe poco impatto sulle entrate e sui fondi obbligazionari di Franklin). La gestione non rimaneva sugli allori e si preoccupava molto circa la forte enfasi data da Franklin agli investimenti nel mercato obbligazionario, che erano diventati il pane quotidiano dell’azienda.

Dr Mark Mobius and Sir John Templeton

Anni 1990

Le acquisizioni strategiche negli anni ’90 aiutarono Franklin a diversificare le sue capacità di gestione degli investimenti oltre il mercato obbligazionario e anche ad espandere la sua impronta globale in tutta l’Europa e l’Asia. Nel 1992, dopo aver concluso un accordo con l’investitore di fama globale Sir John Templeton per l’acquisizione di Templeton, Galbraith & Hansberger Ltd., Charlie fu nominato leader dell’anno del Fondo ad assumere l’incarico di gestire quella che era allora la fusione più grande della storia di un’azienda indipendente di fondi comuni di investimento. Templeton diede all’azienda un portafoglio forte di fondi azionari internazionali come anche la competenza del guru dei mercati emergenti Dott. Mark Mobius. Poi, nel 1996, in uno sforzo per ampliare la sua linea di prodotti azionari domestici, Franklin Templeton comprò la Heine Securities Corporation, consulente di investimenti per la Mutual Series Fund, Inc., dall’icona di Wall Street Michael Price.

Gregory E. Johnson

Anni 2000

Parecchie ulteriori acquisizioni chiave consolidarono la posizione dell’azienda come prima organizzazione globale di gestione degli investimenti: Bisset nel 2000, Fiduciary Trust nel 2001 e Darby nel 2003. Nel 2005 Gregory E. Johnson (Greg), il figlio di Charlie, divenne direttore generale, assumendo la responsabilità generale della conduzione di Franklin Templeton. Greg era cresciuto nell’azienda e si fece strada nell’organizzazione, iniziando come agente di borsa all’età di 24 anni nel 1985. Charlie mantenne il suo ruolo di presidente e continuò a guidare Greg e il suo team direttivo.


Global

Dal 2010 ad oggi

Franklin Templeton continua a cercare modi per offrire risultati migliori ai propri clienti.

Nel 2012, la società ha acquisito una quota di maggioranza in K2 Advisors, un fornitore di fondi alternative integrati e prodotti e soluzioni d’investimento alternativi nell’intento di espandere le proprie capacità negli investimenti alternativi.

Nel 2013 Charlie Johnson ha rassegnato le dimissioni da presidente. Durante la sua illustre carriera, Johnson ha guidato Franklin Templeton attraverso oltre 50 anni di crescita e cambiamento. Ha sempre creduto che il successo fosse basato sul duro lavoro, sulla dedizione e sulla perseveranza nel servire i nostri clienti.

Nel 2014, Franklin Templeton ha offerto il suo primo indice negoziato in borsa (ETF) al fine di fornire accesso alle proprie competenze negli investimenti tramite un veicolo trasparente e a basso costo. La società continua a espandere la sua gamma di ETF Franklin LibertyShares® a livello globale, che oggi comprende strategie attive, passive e smart beta.

Con l’avanzare del decennio, Franklin Templeton ha continuato ad acquisire società nell’intento di rafforzare le proprie soluzioni e attività di fondi alternative, compresa una società d’investimento quantitativo focalizzata su dati macro e una società esperta in data science d’investimento, machine learning e algoritmi statistici.

Nel 2018, Franklin Templeton ha acquisito Edinburgh Partners, una consolidata società globale di gestione degli investimenti value. L’acquisto ha rafforzato la nostra offerta di prodotti azionari globali e ha fatto entrare nella squadra un team e una leadership d’investimento di prim’ordine.

Nel 2019, Franklin Templeton ha acquisito Benefit Street Partners, uno tra i principali gestori di credito alternative. L’acquisizione rafforza l’offerta di prodotti alternative di Franklin Templeton e amplia le sue robuste capacità in campo obbligazionario, incorporando una serie di strategie di credito alternative.

Nel novembre 2019, dopo 15 anni come CEO, è stata annunciata la designazione di Greg Johnson a presidente esecutivo del consiglio di amministrazione di Franklin Resources, Inc. Jenny Johnson, è stata nominata nuovo CEO della società, dirigerà Franklin Templeton nella sua prossima fase di crescita.


Global

Gli Anni 2020

Franklin Templeton ha iniziato il secondo decennio del secolo sotto la guida di Jenny Johnson, diventata Presidente e CEO nel febbraio 2020 dopo aver lavorato per più di 30 anni nella società. Nel primo anno dell’insediamento di Jenny quale CEO, Franklin Templeton ha effettuato varie acquisizioni di società allo scopo di spingere l’azienda verso una nuova fase di crescita.

Nel gennaio 2020 sono state acquisite due importanti società di gestione patrimoniale, Pennsylvania Trust e Athena Capital, per irrobustire e diversificare le soluzioni per i servizi e gli investimenti offerte tramite la propria gestione patrimoniale, che opera con il marchio Fiduciary Trust.

A maggio 2020 la società ha acquisito Advisor Engine, fornitore leader di una piattaforma digitale per la gestione patrimoniale. Con quest’acquisizione, Franklin Templeton può offrire un servizio ancora migliore ai gestori patrimoniali, consulenti finanziari e consulenti per gli investimenti registrati con strumenti di pianificazione finanziaria basati su obiettivi, analisi della costruzione di portafogli digitale e servizi research-enabled per le migliori pratiche di gestione.

L’acquisizione più grande e importante della storia di Franklin Templeton è stata perfezionata a luglio 2020, con l’acquisto di Legg Mason e il conseguente ingresso nella società dei suoi gestori degli investimenti specializzati. L’acquisizione ha aggiunto capacità differenziate alle strategie d’investimento già esistenti di Franklin Templeton. apportando un notevole contributo alla leadership e alla forza della società nell’obbligazionario core, nell’azionario attivo e nelle strategie alternative. Si è anche ampliato il segmento delle soluzioni multi-asset della società, un’area fondamentale per la crescita.

Franklin Templeton continua a esplorare opportunità d’investimento nella tecnologia finanziaria, la gestione patrimoniale e l’asset management, mirando a fornire un servizio sempre migliore ai suoi clienti in tutto il mondo. Il 2020 è stato un anno di di importanti risultati, mentre in tutto il mondo imperversava una pandemia globale senza precedenti, e quasi tutti i collaboratori della società hanno lavorato da remoto.