Franklin Liberty Euro Short Maturity UCITS ETF

Overview - Riepilogo

L'obiettivo del fondo è generare rendimento massimizzando i rendimenti totali nel mercato obbligazionario di breve termine denominato in Euro investendo principalmente in titoli di debito di breve termine denominati in Euro e relativi investimenti.


Perchè investire in questo fondo?

1. Fornisce accesso ad una varietà di obbligazioni di breve periodo europee

2. Gestito attivamente dal Franklin European Fixed Income Team

3. Utilizzato per aiutare a gestire il rischo di tasso di interesse e utilizzare la liquidità


PAESI REGISTRATI

 Italia      Regno Unito      Germania      Austria       Svizzera       Danimarca       Finlandia       Svezia

GESTORE DEL FONDO

David Zahn, CFA®

  • Londra, Regno Unito
  • Anni di esperienza: 25

Sonal Desai, Ph.D

  • California, Stati Uniti
  • Anni di esperienza: 25

Rod MacPhee, CFA®

  • Londra, Regno Unito
  • Anni di esperienza: 12

Quali sono i rischi principali?

Il valore delle azioni del Fondo ed il reddito da esso derivante sono soggetti a rialzi e ribassi e gli investitori potrebbero non recuperare l’intero capitale investito. Il rendimento può risentire anche delle fluttuazioni valutarie. Le fluttuazioni valutarie possono incidere sul valore degli investimenti esteri. Non vi è alcuna garanzia che il Fondo consegua il proprio obiettivo. Per una descrizione completa di tutti i rischi relativi a questo Fondo, si rimanda alla sezione “Considerazioni sui rischi” nell’attuale prospetto di Franklin LibertyShares ICAV.

  • Il Fondo investe principalmente in titoli di debito investment grade di breve periodo denominati in Euro puntando al contempo a mantenere la conservazione del capitale e la liquidità. Tali titoli hanno storicamente dimostrato di presentare una certa stabilità nel tempo e hanno beneficiato della limitata esposizione ai tassi di interesse e ai movimenti nel mercato obbligazionario. Di conseguenza, la performance del Fondo può fluttuare in misura limitata nel tempo.
  • Altri rischi significativi includono: rischio di controparte, rischio di credito, rischio derivati, rischio di negoziazione sul mercato secondario.