Franklin FTSE India UCITS ETF

Overview - Riepilogo

Il Fondo investe in azioni di grande e media capitalizzazione in India e mira a tracciare il più vicino possibile la performance dell'indice FTSE India 30/18 Capped (l'"Indice sottostante"), indipendentemente dal fatto che il valore dell'Indice sottostante aumenti o diminuisca.

  • Implementa idee d'investimento sull'India per la componente mercati emergenti di un portafoglio.
  • Fornisce un'esposizione mirata alle grandi e medie imprese indiane.
  • Si prefigge di fornire risultati di investimento che corrispondano fedelmente, al lordo di commissioni e spese, alla performance dell'indice FTSE India 30/18 Capped Index.

Per saperne di più sugli indici FTSE Global RIC Capped Indexes cliccare qui.

Overview - Riepilogo

Il Fondo investe in azioni di grande e media capitalizzazione in India e mira a tracciare il più vicino possibile la performance dell'indice FTSE India 30/18 Capped (l'"Indice sottostante"), indipendentemente dal fatto che il valore dell'Indice sottostante aumenti o diminuisca.

PAESI REGISTRATI

 Italia      Regno Unito      Germania      Austria       Svizzera       Danimarca       Finlandia       Svezia

GESTORE DEL FONDO

Dina Ting, CFA®

Dina Ting, CFA®

  • California, Stati Uniti
  • Anni di esperienza: 25
Lorenzo Crosato, CFA®

Lorenzo Crosato, CFA®

  • Londra, Regno Unito
  • Anni di esperienza: 22

Quali sono i rischi principali?

Il valore delle azioni del Fondo e i redditi da esso ricevuti possono aumentare o diminuire e gli investitori potrebbero non recuperare l'intero importo investito. La performance può anche essere influenzata dalle fluttuazioni valutarie. Le fluttuazioni valutarie possono influenzare il valore degli investimenti esteri. Non vi è alcuna garanzia che il Fondo raggiunga il suo obiettivo. Per maggiori dettagli su tutti i rischi applicabili a questo Fondo, si rimanda alla sezione "Considerazioni sui rischi" del prospetto informativo attuale di Franklin LibertyShares ICAV.

  • Il Fondo intende tracciare la performance dell'Indice sottostante, composto da azioni indiane di grandi e medie imprese. Tali asset sono state storicamente soggetti a variazioni di prezzo a causa di fattori quali la volatilità generale dei mercati azionari, le variazioni delle prospettive finanziarie o le fluttuazioni dei mercati valutari. Di conseguenza, la performance del Fondo può fluttuare significativamente in periodi di tempo relativamente brevi.
  • Altri rischi significativi comprendono:
    Rischio di controparte: il rischio di inadempimento degli obblighi da parte di istituzioni finanziarie o agenti (quando fungono da controparte nei contratti finanziari) a causa di insolvenza, fallimento o altri motivi.
    Rischio valutario: il rischio di perdite derivanti da fluttuazioni dei tassi di cambio o causate dalle normative di controllo dei cambi.
    Rischio dei mercati emergenti: il rischio relativo all’investimento in paesi che hanno sistemi politici, economici, legali e normativi meno sviluppati e che potrebbero essere influenzati da instabilità politica ed economica, mancanza di liquidità o trasparenza oppure problemi di custodia.
    Rischio di concentrazione del portafoglio: il rischio che si verifica quando un fondo investe in un numero relativamente contenuto di posizioni o settori o in un’area geografica ristretta. La performance può essere più volatile rispetto a quella di un fondo con un numero maggiore di titoli.
    Rischio di negoziazione sul mercato secondario: il rischio che le azioni acquistate sul mercato secondario non possano generalmente essere rivendute direttamente al Fondo e che gli investitori possano pertanto pagare di più rispetto al NAV per azione in seguito all’acquisto di azioni oppure possano ricevere di meno rispetto al NAV per Azione corrente per azione in seguito alla vendita di azioni.