Franklin Templeton si impegna nel prevenire qualsiasi turbativa per l’attività a seguito dell’epidemia del coronavirus

AGGIORNATO AL 3 aprile 2020

Franklin Templeton si impegna nel prevenire qualsiasi turbativa per l’attività a seguito dell’epidemia del coronavirus

Continuiamo a sorvegliare con attenzione la diffusione del virus, concentrandoci sulla protezione dei nostri collaboratori, di pari passo con la capacità di preservare la stabilità e l’ottima qualità dei servizi per i nostri clienti.

Le nostre attività economiche globali continuano a operare a pieno regime.

Abbiamo messo in atto il nostro piano di continuità completo per l’intera azienda, che prevede il ripristino di unità operative critiche, hardware, software e reti, oltre alla messa a disposizione di sedi alternative da cui lavorare e alla possibilità di lavorare a casa nella massima sicurezza.

I nostri team di continuità operativa e di risposta alle emergenze si incontrano regolarmente per monitorare le funzioni aziendali e per garantire la nostra capacità di implementare soluzioni rapide, agili e stabili quando necessario. Oltre a monitorare costantemente la situazione, forniamo aggiornamenti regolari ai nostri dipendenti e clienti in base alle necessità.

Gli uffici di tutto il mondo hanno adottato la modalità di lavoro a distanza.

Nell’ambito del nostro piano, abbiamo risorse robuste e ben collaudate per lo smart working, che consentono di lavorare in remoto alla maggior parte dei nostri dipendenti in tutto il mondo. Con l’istituzione di “rifugi sul posto” da parte di un maggior numero di sedi in tutto il mondo, abbiamo attivato completamente il nostro piano globale anti-pandemia per proteggere i nostri dipendenti e oltre il 95% del nostro personale è passato allo smart working.

La collaborazione continua ad essere una parte fondamentale delle nostre attività giornaliere.

Utilizziamo vari tipi di software di collaborazione in modo che i nostri dipendenti lavorare insieme in tempo reale e utilizzare la videoconferenza e la messaggistica per mantenere i collegamenti personali.

Abbiamo messo in atto una politica di viaggi globali, che è stata temporaneamente sospesa per tutti i viaggi di lavoro non critici; stiamo scoraggiando anche i viaggi per motivi personali; Inoltre, abbiamo chiesto ai dipendenti che hanno viaggiato fuori dal loro paese o che hanno familiari rientrati dall’estero, di lavorare da casa per 14 giorni. La nostra politica per i viaggi viene costantemente aggiornata con l’arrivo di nuove informazioni.

Infine, abbiamo istituito un centro di risorse online per i nostri collaboratori che offre: aggiornamenti sulla diffusione del virus, le migliori pratiche per proteggersi e lavorare in remoto, nonché i link alle prospettive dei nostri professionisti dell’investimento.

Informazioni costanti per i nostri clienti

È un momento che sta mettendo tutti a dura prova e le sue implicazioni sono di grande portata. Vi assicuriamo che i nostri team d’investimento stanno monitorando attentamente la situazione e continueranno a fornire opinioni tempestive sul nostro sito web, sui canali social e via e-mail, di pari passo con l’evolversi della situazione. Stiamo inoltre aumentando le teleconferenze con i nostri professionisti degli investimenti per consentire ai clienti di porre domande e ricevere risposte tempestive. Queste opinioni aiuteranno a disporre di un importante contesto per inquadrare gli impatti sui portafogli dei nostri clienti.

Vi siamo grati della fiducia accordataci e stiamo facendo tutto quanto possibile per proteggere i nostri collaboratori oltre a prevenire qualsiasi turbativa della nostra operatività o dei servizi per i clienti. Per qualsiasi informazione, il rappresentante Franklin Templeton locale è a vostra disposizione. Siamo pronti e ben posizionati per fornirvi tutta l’assistenza necessaria.